Quando il Tu diventa Noi

La dimensione in cui esistiamo, prendiamo forma da piccolissimi e consolidiamo la nostra identità per tutta la vita.
Di conseguenza, l’unica dimensione in cui possiamo curare le ferite che sono nate all’interno di relazioni primordiali che per svariati motivi non hanno funzionato come avrebbero dovuto.
La dimensione relazionale, quella in cui il nostro Io incontra un Tu, per diventare Noi è punto di inizio e punto di arrivo della nostra esistenza.
Per curare le nostre ferite, quindi serve una relazione sana, sicura e buona per la persona ferita ecco perchè fare un lavoro psicologico o terapeutico non è come confidarsi con l’amico, perchè il professionista ha fatto della relazione il suo strumento di cura e di cambiamento.

Non abbiate paura di chiedere aiuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *